“Diritti umani e immigrazione” : ad Ancona un convegno di tre giorni organizzato dall’Università per la Pace

Da giovedì 26 aprile, a sabato 28 convegni e laboratori, organizzati dall’Università per la pace delle Marche per parlare di diritti umani, di immigrazione, di cittadinanza

Prenderà il via giovedì 26 aprile, alle ore 15, ad Ancona, presso la Facoltà di Agraria dell’Università Politecnica delle Marche la serie di iniziative organizzate dall’Università per la Pace delle Marche, dedicate ai temi dell’immigrazione, dei diritti umani, della cittadinanza. Ad aprire gli incontri sarà il Presidente dell’Assemblea legislativa delle Marche, Vittoriano Solazzi, che nell’Aula “Bartola” dell’Università, a Montedago, presiederà, con il Presidente dell’Università per la Pace, Mario Busti, il primo appuntamento dedicato ai diritti umani nel panorama internazionale. Relatori saranno Luigi Alfieri, docente di Antropologia Politico Culturale dell’Università di Urbino, Luisa Morgantini, già Vice Presidente del Parlamento Europeo e portavoce dell’Associazione per la Pace, Antonio Stango, Segretario del Comitato italiano Helsinki per i Diritti umani.

Venerdì 27 aprile sarà la volta del tema migrazione declinato al femminile con un convegno, fissato per le ore 9, con Ines Conti, docente di Diritto privato dell’Università di Macerata, Natascia Mattucci e Francesca De Vittor, ricercatrici presso la stessa Università, Cristiano Maria Bellei, Docente di Antropologia all’Università di Urbino, Angela Genova Docente di Politiche per la Salute della stessa università, Patriza Carletti dell’Osservatorio sulle Diseguaglianze nella salute dell’Agenzia regionale sanitaria.

Concluderà le tre giornate l’incontro, fissato per le ore 9 di sabato 28 aprile, che sarà dedicato ai migranti tra percorsi di inclusione e marginalizzazione con Ennio Pattarin, Docente di Sociologia Economica della Politecnica delle Marche, Anne Morelli dell’Università di Bruxelles, Andrea Torre, Condirettore della rivista Mondo Migranti e Gabriele Sospiro del Circolo Africa.

Gli incontri serviranno a fare il punto sui molteplici aspetti sociali, economici e culturali del fenomeno migratorio di questi ultimi anni e a riflettere sulla necessità di proporre e dare direzione a un corso di sviluppo che parta dal semplice principio dell’eguaglianza e del rispetto della dignità di tutti gli uomini.

Scarica il programma dell’evento

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *