Erasmus a Jaén – Spagna [ Intervista ]

Jaén (117.000 abitanti) è una città dell’Andalusia, nel sud della Spagna; capoluogo di provincia, è un’interessante città universitaria, in cui la Cattedrale e il castello di Santa Catalina dominano la città vecchia.

Abbiamo intervistato per la nostra rubrica Francesca Cuccuini, studentessa di Giurisprudenza, che ha svolto il suo Erasmus proprio nella città andalusa.

 

 

 

Ciao Francesca, come mai hai scelto Jaén come meta del tuo Erasmus?

Ho scelto questa città perchè è piccola e basata principalmente sull’Università, dal momento che non avevo grande interesse per la movida notturna.

Com’è stato l’impatto nella nuova città?

L’impatto è stato positivo sia per quando riguarda la città, che mette a disposizione qualsiasi tipo di servizio, sia per quanto concerne l’Università, con la quale si riesce ad interagire abbastanza facilmente. Partire da soli può rendere l’ambientamento più difficile, ma se si riesce a trovare coinquilini\e accoglienti diventa tutto più semplice!!

Hai ricevuto un buon supporto da parte delle sede ospitante?

Sono stata accolta dal tutor assegnatomi dall’università. E’ stata un’accoglienza perfetta perchè mi ha aiutata in tutto ciò di cui avevo bisogno, dalla scoperta della città alle pratiche universitarie, veramente molto utile!!

A livello universitario come ti sei trovata?

L’università dista un po dal centro della città ma è facilmente raggiungibile anche con i mezzi di trasporto (autobus). È grande e ben divisa in vari edifici che contengono le sezioni che compongono la facoltà; la struttura è moderna ed accogliente. I professori sono aperti al dialogo ed abbastanza disponibili; le lezioni sono condotte con un metodo similare a quello liceale. Gli esami, però, in molte materie, non prevedono alcuna agevolazione per studenti stranieri, nè per quanto riguarda il programma, nè per la lingua.

Costo della vita?

La Spagna è molto più economica dell’Italia, anche per quanto riguarda gli affitti. La vita ha un costo più basso e non serve girare molto per trovare posti convenienti: basta non avvicinarsi ai grandi centri commerciali!!

Come si vive a Jaén?

La gente andalusa è molto disponibile ed accogliente; per quanto riguarda la vita cittadina, scordatevi la “movida”: la città è particolarmente tranquilla anche nelle ore notturne!! A livello di trasporto, ci sono autobus che passano ogni quarto d’ora ed effettuano tappe urbane. Per uscire da Jaèn c’è la stazione (che ha pochi collegamenti) e la stazione dei pullman, ben fornita!!

Il clima è mite se non addirittura più caldo dell’Italia

Aspetti positivi e negativi della tua esperienza..

Un aspetto positivo è sicuramente la possibilità di avere tutto a portata di mano soprattutto per quanto riguarda i servizi principali. Un aspetto negativo, però, è il poco “aiuto” di professori verso i ragazzi Erasmus.

Un messaggio finale…

Consiglio questo luogo a persone tranquille e che non mettono la vita notturna al primo posto. E la consiglio soprattutto a chi è disposto a studiare!!

 

Come raggiungerla : l’aereoporto più vicino si trova a Granada ma non effettua voli che la colleghino all’Italia. Conviene atterrare a Siviglia per poi prendere il treno diretto a Jaèn.

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *