L’Angolo del Libro: “L’Ultimo Giurato” di John Grisham

E’ il primo legal-thriller che leggo e anche il primo romanzo di Grisham.
Inizialmente ero un pò titubante per via proprio dei temi che pensavo di dover affrontare, ma alla fine non ho riscontrato problemi. Anzi, l’ autore con uno stile lineare e semplice, approfondisce argomenti di natura legale, ma sono un mero pretesto per raccontarci tutto un mondo a noi sconosciuto e al contempo, creare la suspense del thriller.
Ciò che mi ha sorpreso, di questo autore, è la capacità di presentare nuove storie, tutte con estrema dovizia di particolari, quasi come se lui stesso le avesse vissute in prima persona, tutte quante.
Ciò accade anche per “L’ultimo giurato” in cui Grisham ci racconta nove anni (dal 1970 al 1979) della storia di una cittadina nella Ford County, utilizzando come filo conduttore gli eventi di cronaca riportati dal giovane proprietario del settimanale locale, con particolare riferimento ad un omicidio e alle conseguenze dello stesso, che si sono protratte per tutto il tempo della narrazione. E nel frattempo ci troviamo a vivere con i cittadini di Clanton, le loro molteplici congregazioni religiose, l’integrazione razziale, la corruzione, i rapporti familiari, gli interessi sportivi e la loro vita di tutti i giorni. Li rivivi quegli anni come se guardassi un film…e perché no, un libro può benissimo essere anche meglio di un film! Ti appassiona su argomenti non trattati solitamente, ma intreccia bene la trama col territorio del quale racconta. In quegli anni poi, era tutto diverso…Ve lo consiglio, se volete farvi una lettura tranquilla e rilassata e ovviamente…se amate la suspense!

Due parole sull’autore: John Grisham (Jonesboro, 8 febbraio 1955) è  uno scrittore statunitense di gialli giudiziari.Mentre studiava alla Mississippi State University, Grisham cominciò a tenere un diario, una pratica che successivamente lo ha aiutato nelle sue attività creative. Dopo aver conseguito la laurea in legge nel 1981, ha esercitato la professione di avvocato nella piccola città Southaven per quasi un decennio.I suoi romanzi sono definiti gialli giudiziari, riprendono molto dalla sua esperienza di avvocato e sono stati oggetto di numerose versioni cinematografiche

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *