A Pesaro la Mostra fotografica “La Palestina della convivenza”

Palazzo Gradari di Pesaro sarà la prestigiosa sede della mostra fotografica “La Palestina della convivenza“. Promossa dalla Campagna Palestina Solidarietà e Ya Basta Marche, in collaborazione con il Comune di Pesaro – Assessorato alla Cooperazione Internazionale e Assessorato alla Cultura e con il Centro Interculturale per la Pace del Ceis di Pesaro, la mostra intende far conoscere, attraverso gli scatti di diversi fotografi, la Palestina come una terra ricca e ospitale che vive e fa vivere le sue genti.

Negli scatti di Karima Abud, la fotografa palestinese che visse a Nazareth fra il 1896 e 1955, incontriamo i volti della Palestina colta e borghese, emancipata e aperta alla vita e alla modernità.

Con gli scatti di Felix Bonfils, invece, scopriamo la Palestina urbana e rurale, con i suoi campi coltivati, con le sue fortificazioni maestose, con la sua varietà di persone e etnie.

Grazie al contributo dell’archivio Assebat Association abbiamo poi una panoramica di una Palestina che cammina a braccetto con la modernità.

Tutti gli scatti si erigono a testimoni parziali e inconfutabili di un paese vivace, inserito nel suo contesto regionale e internazionale, soggetto, come è naturale, al flusso e riflusso di civiltà e culture, con l’obiettivo di informare i visitatori attraverso un percorso documentato storicamente e commentato.

Nulla è stato aggiunto né manomesso, è stato solamente letto a voce alta ciò che altri hanno scritto e hanno fotografato, nella consapevolezza che la storia è una cosa seria e complessa: per questo bisogna cercarla nei dettagli, nelle mani di chi coltiva la speranza, negli sguardi di chi è ebbro di vita, nella fatica di chi ara la terra e accudisce l’olivo, non solo nelle gesta degli eroi e dei conquistatori.

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *