“Pena, diritti, dignità”: convegno sulle carceri a Macerata

Torniamo ad occuparci della difficile condizione delle carceri italiane (lo avevamo già fatto qui), per dare risalto ad un’interessantissima iniziativa che si terrà nell’ambito di Macerata Racconta, giovedì 2 e venerdì 3 maggio: il convegno “Pena, diritti, dignità: l’emergenza normalità nelle carceri italiane”, organizzato dal dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Macerata.

La prima sessione, “I giorni scontati. appunti sul carcere”, avrà inizio giovedì alle 16.30 presso l’Aula Magna in Piaggia dell’Università e ospiterà innanzi tutto la proiezione del docufilm “I giorni scontati”, che Germano Maccioni ha girato all’interno del carcere di Lodi. A seguire verrà presentato l’omonimo libro curato da Silvia Buzzelli, con l’intervento della direttrice del carcere di Lodi Stefania Musso.

La mattinata di venerdì, a partire dalle 9.30, sarà invece dedicata al tema: “Sovraffollamento carceri: una proposta per affrontare l’emergenza”.

Si parlerà della Proposta di modifica normativa dell’esecuzione penale e penitenziaria, già presentata nel novembre scorso dalla “Commissione mista per i problemi della magistratura di sorveglianza” del Consiglio Superiore della Magistratura. In quest’occasione interverranno Mauro Palma (Vicepresidente del Consiglio Europeo per la cooperazione nell’esecuzione penale, già presidente del Comitato europeo per la prevenzione della tortura), Francesca Maisto (Presidente del Tribunale di sorveglianza di Bologna e membro della Commissione mista), Glauco Giostra (consigliere C.S.M. e Coordinatore della Commissione mista) e Samuele Animali (presidente di Antigone Marche, già garante dei diritti dei detenuti).

Crediamo sia un’occasione importante per andare più a fondo nella conoscenza di una realtà così spesso dimenticata come quella degli istituti penitenziari, per riflettere sulle mancanze e sugli errori strutturali che caratterizzano il nostro sistema e per cominciare quindi a ripensare radicalmente il nostro modo di concepire la detenzione e la pena.

Durante le due giornate sarà inoltre possibile firmare per le tre proposte di legge per la giustizia e i diritti nelle carceri (www.3leggi.it).

Sono già molti i comuni marchigiani in cui è possibile firmare: Macerata, Ancona, Fano, Fermo e altri (trovate qui l’elenco aggiornato: http://antigonemarche.blogspot.it/2013/04/elenco-aggiornato-dei-comuni-delle.htm).

Programma dettagliato: qui

Comments

comments

Un pensiero su ““Pena, diritti, dignità”: convegno sulle carceri a Macerata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *