Martedi 2 luglio l’inaugurazione della biblioteca popolare al Centro Fonti S. Lorenzo di Recanati

“Un’intera comunità diventa più ricca quando il sapere è accessibile a chiunque e diffuso su tutto il territorio”

Dopo settimane di lavoro, è fatta: un duplice appuntamento di notevole livello inaugura la Biblioteca Popolare che è sorta a Recanati nel Centro Fonti San Lorenzo (leggi qui l’articolo sul lancio della campagna).
Il taglio del nastro avverrà domani, MARTEDI 2 LUGLIO alle ore 20.00, quando un aperitivo/cena anticiperà la discussione serale prevista alle 21.15 col prof. Marco Moroni sul tema Italiani nel mondo, immigrati in Italia. Storie parallele.
VENERDI 5 LUGLIO alle 21.15 si replicherà con la lettura e discussione del testo Lettera da una professoressa alla presenza dell’autrice Norma Stramucci.

La biblioteca popolare è figlia di uno splendido lavoro cooperativo che ha coinvolto volontari del Centro, educatori, bambini e ragazzi con lo straordinario aiuto di Adrian Bravi e Sandro Apis, importanti sostenitori dell’iniziativa.
La Biblioteca ha circa 700 libri, solo una piccola parte delle centinaia di testi donati e messi in comune dai tanti cittadini che hanno risposto alla campagna di donazione Un libro per tutt@.
La biblioteca ha testi per bambini, ragazzi e adulti; essa è composta da cassette della frutta riciclate e pitturate dai giovani nelle scorse settimane; tutti catalogati, i testi sono ora fruibili per il prestito esterno e vanno a sostenere una proposta educativa che si vuole attiva, condivisa e aperta alla cittadinanza, come dimostra anche l’iniziativa dei prossimi giorni di lettura delle favole coi bambini nel parco del Centro.

Per prendere i libri in prestito è sufficiente venire al Centro Fonti S. Lorenzo dalle 16 alle 20 dal martedì alla domenica e rivolgersi ai ragazzi / bibliotecari.
Sempre disponibili per ulteriori donazioni, saremmo felici di arricchire ulteriormente la biblioteca con testi specifici per bambini in età scolare avanzata (8-12 anni).

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *