Il Futuro va in scena a Civitanova: FuturaFestival


 Tre weekend di Luglio – più un fuori festival il 31 dello stesso mese – a Civitanova Marche per riflettere ed iniziare a costruire prospettive e direzioni per un Futuro più umano. Tutto questo è Futura Festival –
http://www.futurafestival.it/ – anche se, come indicato dal direttore artistico del Festival Gino Troli, sarebbe meglio scrivere futuro al femminile, sulla scorta delle parole di Lucio Dalla, cui verrà dedicato uno specifico momento all’interno del Festival. “Su cosa metteremo le mani?” chiedeva il cantautore bolognese e questa domanda, in fondo, anima tutto il dispiegarsi dell’evento che mescola sapientemente competenze e forme diverse, sempre accompagnato da ospiti di ampio respiro.

Infatti, oltre a nomi di livello nazionale ed internazionale come il filosofo Augè, il linguista Simone e il regista Sorrentino, tanto per fare qualche rapido esempio, ampio spazio è stato dato anche a professionisti e ricercatori del territorio, a testimoniare come il futuro da costruire non possa essere sradicato dal proprio contesto ma che, anzi, debba proprio ripartire attraverso di esso.

Futuro e territorio: due parole che, in questo periodo, non sembrano andare molto d’accordo e che invece il festival Futura vuole cercare di tenere assieme. L’obiettivo del festival, infatti, non è solo quello di fornire una passerella ad intellettuali di varie provenienza ma, soprattutto, essere un catalizzatore di iniziative e, addirittura, un elemento di rilancio per la nostra Provincia, almeno a livello culturale.

Un festival, dunque, per pensare al futuro tra utopia e realtà, tra sogno e risveglio attraverso le lingue della filosofia, delle scienze, della nuova cultura umanistica, della scena teatrale e musicale. Tutti nodi che si cercheranno di intrecciare all’interno di una rete che non sia solo di salvataggio – di fronte a questo presente spesso minaccioso – ma anche un mezzo di rilancio per ritornare ad avere fiducia e speranza nel Futuro.

Detto questo, non possiamo fare altro che rinnovare l’appuntamento con il “futuro” a Civitanova Marche in questi densi e vivaci weekend di Luglio. 

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *