DisOrientamenti Percorsi “Corti” estranei e familiari – laboratorio interculturale di cortometraggio

LABORATORIO gratuito di realizzazione cinematografica per la produzione di un cortometraggio che, partendo dal territorio, metta in relazione i 5 sensi e il 6° senso in una prospettiva interculturale. Il laboratorio sarà condotto dagli esperti dell’Associazione Blow Up e dell’Associazione CISI in collaborazione con Associazione Culturale “Radici Migranti”.  Il laboratorio fa parte del progetto “Giovani di 6° senso” organizzato dal Consorzio “Elabora” che Blow Up e CISI hanno cofondato lo scorso anno insieme a tante altre associazioni e imprese del nostro territorio interessate alla promozione di eventi culturali di qualità.  “Giovani di 6° senso” vuole essere uno strumento comunicativo per le nuove generazioni del territorio piceno che avranno così la possibilità di formarsi, esprimersi e dire la loro liberamente e creativamente.
Il laboratorio dura 5 giorni (2 di coinvolgimento partecipanti + 3 realizzazione corto), si svolge presso il Teatro dell’Arancio a Grottammare e nel territorio del Piceno ed è aperto alla partecipazione di giovani dai 18 ai 35 anni di tutte le possibili origini culturali presenti sul territorio. L’appuntamento per l’inizio dei lavori è per mercoledì 9 ottobre alle ore 15.00 presso il Teatro dell’Arancio a Grottammare Alta (AP). Il proseguio del percorso verrà concordato con i partecipanti facendo riferimento ai tempi previsti: 16-19 ottobre.
L’attività prevede una fase elaborativa, in cui sarà ideato il soggetto del cortometraggio e verrà articolata una scaletta di lavorazione, e una fase realizzativa, in cui saranno effettuate le riprese e poi il montaggio del cortometraggio: decisivo dovrà essere l’impegno che gli organizzatori profonderanno per far emergere relazioni interculturali positive tra i partecipanti. Sulla base di questa fase preparatoria gli organizzatori costruiranno l’attività laboratoriale vera e propria che consisterà nella elaborazione e nella realizzazione di un cortometraggio. L’area tematica sarà quella dei cinque sensi in interazione con il 6° senso in una prospettiva interculturale che vede come teatro il territorio piceno: le elaborazioni creative dei partecipanti potrebbero diventare una specie di geografia del corpo e dell’anima, seguendo il filo del rapporto dialettico tra estraneità e familiarità, disorientamento e orientamento. I partecipanti stessi saranno poi chiamati a riempire di contenuti e suggestioni lo spazio di azione proposto dagli organizzatori.
Sul piano tecnico l’attività si svilupperà seguendo le varie fasi di realizzazione di un’opera audiovisiva: si partirà individuando un’idea e sviluppandola poi attraverso l’elaborazione di un soggetto e di una scaletta. Si proseguirà individuando i protagonisti e gli ambienti dell’opera, per poi arrivare alle riprese e infine al montaggio.
Iscrizioni: stampare il modulo allegato, compilarlo, firmarlo, e poi passare allo scanner e inviare via mail a info@giovanidisestosenso.it o spedire via fax al n° 0736.342691 entro la mattina del 9 ottobre. Si ricorda di allegare fotocopia di un documento di riconoscimento in corso di validità. Ai fini dell’ iscrizione sarà considerato l’ordine cronologico d’arrivo delle adesioni.Per maggiori info:
cell: 388. 9999983

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *