Via Libera sta crescendo e cerca redattori: conosciamoci!

Via Libera è sempre alla ricerca di nuovi collaboratori: per conoscerli e farsi conoscere organizza ciclicamente  un incontro con tutti gli interessati, per ogni lunedì  alle ore 19:00, a Macerata, presso la sede del Cantiere Sociale di Vicolo Monachesi 9.
Sarà l’occasione per presentarsi reciprocamente e gettare le basi per lavorare insieme

Se stai leggendo  questo articolo, probabilmente ci conosci già un po’: Via Libera  è un web magazine d’informazione e approfondimento che intende rappresentare uno spazio di circolazione e condivisione di notizie, opinioni, idee e di dibattito e confronto su tematiche d’attualità e di pubblico interesse, fornendo una visione delle cose diversa dal solito, un punto di vista trasversale ed alternativo sulla realtà che ci circonda.
E’ gestito da un gruppo di circa 10 ragazze e ragazzi, studenti universitari, dottorandi e laureati che, per nascita o per vocazione, gravitano attorno alla città di Macerata: è proprio questo il fil rouge che tiene insieme tutte le nostre esperienze e pubblicazioni.
Parliamo, infatti, di territorio, di università, ma anche di temi di più generale attualità, di rilevanza nazionale ed internazionale.
Via Libera è uno spazio di libera espressioneaperto ai contributi di chiunque vorrà partecipare, con articoli, idee suggerimenti, alla sua realizzazione;  diamo spazio a qualsiasi forma di espressione: non solo articoli dunque, ma anche video, foto, pratiche artistiche tradizionali e innovative.

Negli ultimi tempi siamo cresciuti molto e abbiamo moltiplicato il nostro numero di lettori:  non vogliamo certo fermarci qui! Per farlo, abbiamo bisogno anche delle tue idee: vieni a conoscerci!
Ti aspettiamo ogni lunedì, alle 19:00, a Macerata, nei locali della nostra sede (presso il Cantiere Sociale) in Vicolo Monachesi n° 9 (vicino al CASB, Piazza Oberdan).

Per qualsiasi informazioni, contattaci su Facebook, Twitter o scrivi una mail all’indirizzo redazione@vialiberamc.it .

Mappa

Visualizzazione ingrandita della mappa

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *