L’Osservatorio cittadino su welfare, crisi e comunità

Nasce a Falconara M.ma “L’Osservatorio cittadino su welfare, crisi e comunità”. Verrà presentato venerdì 8 novembre, dalle 18:00, tra l’ex Mercato Coperto e Piazza di Via Fratelli Bandiera. Dalla pagina Facebook dell’Osservatorio:

“L’Osservatorio cittadino su welfare, crisi e comunità è un’esperienza sperimentale e autogestita, promossa da un gruppo aperto di falconaresi che provengono da culture e orientamenti diversi ma accomunati da un idem sentire e dalla voglia di alimentare il dibattito cittadino su fatti concreti, oltre gli stereotipi e i luoghi comuni, cercando soluzioni, risvegliando le coscienze. Intendiamo mettere in comune competenze, indagare, con un orizzonte globale, i problemi locali; offrire un’informazione basata su fatti, numeri, testimonianze dirette; proporre spazi reali di approfondimento e confronto; costruire insieme un luogo di partecipazione diretta e di mutuo soccorso. Tutto questo è una scommessa, una sfida e un invito a farlo insieme. Leggete e diffondete questo numero zero, cui vorremo dare periodicità; seguiteci sui social network e restiamo collegati in rete, ma soprattutto incontriamoci nei luoghi reali della crisi e della nostra Città, per costruirne insieme Una migliore…”

Una grande opportunità per i cittadini falconaresi. L’osservatorio sembra presentarsi come un momento per cercare informazioni e per fare informazione in modo non tradizionale, cercando il coinvolgimento diretto dei cittadini, non più visti come ascoltatori passivi di una cronaca che si avvita su stessa, ma co-autori di una comunicazione approfondita, sensibile al fare comunità, alle problematiche sociali legate alla crisi, alla necessità del welfare.

Nel tempo in cui ogni giorno nuovi “comunicatori” cercano palcoscenici reali e virtuali per salire alla ribalta, facendo spettacolo e oscurando i contenuti, ci sembra che l’Osservatorio nasca in controtendenza, privilegiando il senso più autentico del comunicare, ovvero mettere in comune, condividendo esperienze, problemi, bisogni e soluzioni. La sfida si animerà anche sui social network e in rete ma, in modo particolare, nei luoghi reali della crisi e della Città: “venerdi’ 8 novembre, come ogni giorno, vogliamo incontrare la città e confrontarci con quanti la abitano…”. Per l’occasione, infatti, insieme alla presentazione dell’Osservatorio verranno realizzati tre eventi che racconteranno meglio di molte parole cosa possa significare mettere in comune:

–       Cucina di Strada: un boccone caldo per stare insieme

–       Parole senza dimora: assemblea pubblica indetta da associazioni e cittadini falconaresi

–       Musicambulante e anim’azioni: canzoni e arte del riciclo al chiaro di luna

Per informazioni visitate la pagina facebook o scrivete a osservatorio.falconara@gmail.com

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *