Il Nuovo Mercato Coperto di Matelica: la riqualificazione inizia dai cittadini

A Matelica è iniziata l’attività di recupero dell’ex Mercato Coperto: incontrarsi per condividere idee,competenze e avere voglia di realizzarle. Una proposta concreta di riuso e trasformazione dell’esistente. Abbiamo intervistato l’Arch.Valentina Pallotti, che insieme ad altri ragazzi sta lavorando al progetto.

Siete un gruppo di giovani professionisti uniti per dare vita a questa iniziativa: qual’è la vostra idea e come è nata?

Il progetto Il Nuovo Mercato Coperto di Matelica nasce a novembre 2013, a partire da un progetto di tesi che sto sviluppando per il Master in arti civiche (Università degli Studi di Roma Tre) e che prevede la realizzazione di opere di riqualificazione e di allestimento all’interno dell’ex mercato coperto comunale di Matelica, utilizzando materiali di recupero e coinvolgendo i cittadini nel processo di ideazione e costruzione. Tale lavoro ha dato il via ad una serie di ragionamenti sulle concrete possibilità di creare una proposta a lungo termine per lo spazio; si è creato in questo modo un gruppo di lavoro che si sta occupando di sviluppare il progetto, formato da giovani professionisti di diversa formazione: Valentina Pallotti, architetto, Pietro Tozzi, fisico e dottorando di ricerca, Marco Riganelli, dottore in geologia, Francesca Pettinelli, praticante avvocato, Marta Pallotta, esperta in marketing e comunicazione, Francesco Mentonelli, attore e docente teatrale.
Diverse competenze e diverse passioni, dunque, che permettono di avere diversi punti di vista e diversi approcci al progetto, ognuno dei quali essenziale alla creazione di una proposta seria e concreta.

Perchè l’edificio del mercato coperto?

È uno spazio abbandonato proprio all’interno del centro storico di Matelica, recentemente privatizzato e che rischia la demolizione in favore di edifici residenziali. Si vuole costruire, dunque, un’alternativa valida e concreta a questa soluzione, sfruttando le grandi potenzialità sia spaziali che sociali dello stabile.
Altro motivo per cui abbiamo scelto di lavorare su questo spazio è collegato all’idea di “mercato” quale luogo di scambio e d’incontro.
In ogni città, il mercato incarna il territorio circostante, caratterizza un quartiere e costituisce uno dei poli di attrazione sia per gli abitanti che per i turisti di passaggio. Oltre alla funzione commerciale, esso catalizza varie questioni attuali e fondamentali, quali la sostenibilità, la relazione tra la città, l’ambiente e la catena di produzione, l’integrazione sociale e culturale, i modelli di consumo e il riciclo.
L’obiettivo, dunque, del progetto “il Nuovo Mercato Coperto di Matelica” consiste nella creazione di una vetrina del nostro territorio, delle nostre tradizioni enogastronomiche e di quelle culturali.
Sfruttando la vocazione commerciale dell’edificio, si propone di trasformarlo in un centro enogastronomico in cui riunire aziende agricole e piccoli produttori locali, in modo da creare un modello di mercato in cui raccogliere i prodotti di qualità della nostra tradizione agroalimentare. Oltre alla vendita di prodotti, Il Nuovo Mercato Coperto ospiterebbe una serie di attività parallele finalizzate alla promozione del territorio, quali degustazioni, fiere temporanee, corsi di cucina tradizionale, corsi di formazione di buone pratiche agricole.
Per quanto riguarda la dimensione culturale della proposta, si immagina un luogo che sia promotore di cultura e di socializzazione. Il mercato diventerebbe quindi un punto di riferimento per le varie realtà che operano in ambito culturale e associativo, fornendo la possibilità di uno spazio al coperto per eventi come mostre, conferenze, proiezioni, spettacoli, concerti, attività per bambini.

Il 19 gennaio hanno avuto inizio i lavori, quali saranno le prossime fasi e gli eventi in programma?

Abbiamo pensato di articolare l’intero progetto in diverse fasi, che andranno definite passo dopo passo.
La prima fase terminerà il 30 marzo 2014, quando le opere di riqualificazione e di allestimento interno saranno terminate. A tale data verrà inoltre presentato al proprietario dell’immobile un progetto scritto che illustri concretamente la nostra proposta di trasformazione, completo di business plan, in modo da capire la fattibilità dell’intervento.
Da qui al 30 marzo, il mercato sarà dunque sottoposto a lavori di ristrutturazione consistenti, nello specifico, in opere di pulizia, tinteggiatura, opere d’arte muraria, costruzione di componenti in legno quali sedute, tavoli,… e che vedranno il coinvolgimento attivo dei cittadini.
A tale scopo, sono state organizzate delle giornate di cantiere aperte a tutti, fissate per ogni domenica a partire da domenica 19 gennaio, fino ad arrivare al 30 marzo, quando festeggeremo la fine dei lavori con una giornata piena di eventi e manifestazioni, organizzati insieme ad associazioni, produttori, artisti e a tutti quelli che avranno collaborato alla creazione del progetto.
Tutto questo è molto importante al fine di creare una proposta che sia il più condivisa possibile, al di là di qualsiasi discorso politico, attivando una rete all’interno della quale i singoli sono chiamati ad essere parte attiva del processo di progettazione, facendovi confluire le loro competenze e le loro passioni.

Partecipazione è anche dialogo e ascolto, che riscontro  avete avuto dalla cittadinanza e come si può partecipare al progetto?

Il sito mercatocopertomatelica.wordpress.com e la pagina facebook collegata (Il Nuovo Mercato Coperto di Matelica), ci hanno permesso, in questo senso, di condividere la nostra proposta e di raccogliere pareri ed osservazioni dall’esterno.
Il 4 gennaio, inoltre, durante un incontro pubblico organizzato con il patrocinio del Comune di Matelica e dell’Università degli Studi di Roma Tre, ci siamo presentati ai cittadini come gruppo di lavoro e abbiamo illustrato il progetto in tutte le sue parti.
Abbiamo registrato una grande partecipazione da parte di cittadini, associazioni, commercianti,… nel costruire con noi la proposta.
In molti ci hanno contattato, chi per manifestare il suo appoggio e chi per muovere delle critiche; alcuni ci hanno dato dei suggerimenti che sono andati ad arricchire la nostra idea iniziale ed altri si sono resi disponibili a lavorare con noi.
Per contattarci l’email di riferimento è mercatocopertomatelica@gmail.com

Grazie e Buon Lavoro!

Grazie! veniteci a trovare, c’è un martello per tutti!

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *