‘AltreVisioni: festival di [contro]informazione’ sta per arrivare…

Finalmente ci siamo (quasi!): dal 10 al 13 aprile il centro storico di Macerata sarà pacificamente invaso da film, degustazioni, mostre, conferenze e musica: è ‘AltreVisioni, festival di [contro]informazione’ promosso dalle associazioni ViaLibera Mc e GAM (Giovani Architetti Maceratesi) in collaborazione con Mondovisioni (un progetto della nota rivista ‘Internazionale’) e Medici Senza Frontiere.

Tutti gli eventi, serali e pomeridiani, rigorosamente ad ingresso gratuito, si svolgeranno tra le vie del centro storico di Macerata. Cuore pulsante sarà il Cinema Italia, che ospiterà proiezioni e dibattiti, mentre nei dintorni (da Via della Marguttiana alla Galleria Scipione) saranno organizzate mostre, eventi collaterali, degustazioni e stand di street food (questi ultimi grazie alla collaborazione con Ca’BAR’et e Forno di Matteo).

Una manifestazione, questa, che punta a ‘sprovincializzare’ l’informazione locale, spesso ripiegata su questioni meramente territoriali e cronachistiche, per allargare lo sguardo verso alcuni dei temi che più caratterizzano ed influenzano i nostri tempi: questioni di genere, diritti umani, crisi economica.

Tutto ciò attraverso la proiezione, in anteprima regionale, dei sette documentari de ‘Internazionale‘ (Marta’s suitcase‘, ‘Terms and conditions may apply‘, ‘Fire in the blood‘, ‘God loves Uganda‘, ‘Powerless‘, ‘When bubble burst), oltre che grazie al dialogo con giornalisti ed esperti del settore di fama nazionale. Tra questi Gianni Dragoni, economista del programma televisivo Servizio pubblico, in onda su La7; Guido Scorza, avvocato esperto nel Diritto di internet e giornalista de Il fatto quotidiano; Maria Mantello, docente, presidente dell’Associazione nazionale del libero pensiero e giornalista di Micromega.

Particolare attenzione, poi, sarà riservata al fondamentale tema della crisi degli spazi urbani: non a caso, AltreVisioni si radica nelle vie del centro storico, che vuole rivitalizzare offrendo una manifestazione del tutto nuova a chi lo vive, ma anche accende propositivamente il dibattito sulle questioni, ogni giorno più urgenti, che riguardano la riqualificazione di Macerata. Così i Giovani Architetti di Macerata proporranno una mostra (non a caso nella ex Galleria Marguttiana) che raccoglie progetti e proposte per il rilancio del centro; se ne parlerà, poi nel convegno ‘Le mani sulla per la città’ con importanti architetti e docenti, oltre che con il contributo del Coordinamento Centro Storico, che organizzerà anche una camminata alla ri-scoperta delle antiche fonti maceratesi. Tra gli altri importanti appuntamenti, la mostra fotografica ‘Hotel House’ del giovane maceratese Christian Tasso, le cui foto, scattate in quel crocevia che è l’Hotel House di Porto Recanati, hanno ricevuto l’attenzione anche dal National Geographic.

Un grande evento, questo, che parte dal basso, dato che nasce grazie all’impegno e al sostegno economico di associazioni, privati cittadini e piccole realtà locali: è ancora attivo, infatti, un crowdfunding di finanziamento in cui ognuno può versare un piccolo contributo – bastano cinque euro – a sostegno dell’iniziativa, in cambio di un gadget da ritirare nei giorni dell’evento presso l’apposito stand: abbiamo davvero bisogno del vostro contributo!

Vi aspettiamo dal 10 al 13 a Macerata con AltreVisioni!

Comments

comments

Un pensiero su “‘AltreVisioni: festival di [contro]informazione’ sta per arrivare…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *