Il nostro 50° prima del “dietro le quinte”

I tecnici maceratesi dell’ Arena Sferisterio comunicano che dopo anni di segnalazioni, mobilitazioni, e trattative, si è finalmente raggiunto un accordo con l’amministrazione comunale di Macerata per effettuare alcuni lavori di indispensabile manutenzione e ristrutturazione del Teatro, avvalendosi della struttura organizzativa della Associazione Sferisterio, cioè in piena regola e trasparenza contrattuale.

uno striscione dei Lavoratori Sferisterio a Villa Fermani - Spazi Liberati

Le operazioni sono già in corso da qualche giorno in un quotidiano confronto con i responsabili dell’ufficio tecnico del comune e procedono bene e celermente, questo grazie anche alla capacità professionale e all’amore dei lavoratori per lo splendido monumento e vanto cittadino nel quale operano da anni.

Il lavoro principale riguarda il rifacimento della parte centrale del palcoscenico sopravvissuta miracolosamente alle passate stagioni attraverso continui rattoppi ,ma non più in grado di svolgere il suo ruolo anche per questioni di sicurezza.
Sopra questo nuova porzione di palcoscenico si inizieranno presto le costruzioni degli allestimenti scenografici per le opere che verranno presentate quest’anno in Arena per la stagione lirica e le maestranze maceratesi avranno così la possibilità di mettere a frutto le ulteriori conoscenze teoriche acquisite lo scorso inverno in un corso di formazione professionale auto-organizzato che si è avvalso della collaborazione di Enrico Sampaolesi “storico” responsabile degli allestimenti scenografici allo Sferisterio ormai da molti anni.

Sempre nell’ottica di valorizzare maggiormente l’immagine dello splendido e un po’ trascurato Sferisterio, insieme al loro “lavoro spettacolare”, i tecnici allestiranno a fine Maggio nella sala ex cinema del Teatro una mosta fotografica composta da 40 scatti riguardanti le fasi della realizzazione concreta di alcune tra le più belle scenografie apparse in arena negli anni passati che sentono a tutti gli effetti come realizzazioni proprie.

Buon Primo Maggio festa delle lavoratrici e dei lavoratori.

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *