Lorella Zanardo (L’Altra Europa con Tsipras) a Recanati: “sono un’europeista convinta: l’Europa è la mia casa!”

Dal comitato Sinistra Unita Recanati per L’Altra Europa con Tsipras, riceviamo e pubblichiamo.

La campagna elettorale per le Europee de L’Altra Europa con Tsipras è partita anche a Recanati.

Ad inaugurarla è Lorella Zanardo, attivista per i diritti delle donne e documentarista, candidata per la Circoscrizione Centro. La Lista Tsipras raccoglie diverse personalità della Sinistra in politica e nella società civile. A causa del maltempo si è tenuta soltanto una conferenza stampa presso la sede di Sinistra Unita Recanati, sostenitrice de L’Altra Europa. La Zanardo ha toccato diversi temi a partire dal suo progetto “Nuovi occhi per la TV” che presenta in scuole e convegni in tutta Europa e non solo. Il suo documentario “Il corpo delle donne”, che tratta il problema delle condizioni umilianti delle donne in alcuni programmi TV, ha totalizzato ben 8 milioni di visualizzazioni su youtube, divenendo così uno dei documentari più visti.

L’ospite ha poi illustrato il motivo principale che l’ha spinta a candidarsi, e cioè “il linguaggio nuovo di Tsipras, mettere le persone al centro delle decisioni, soprattutto le fasce più deboli.” “Condivido i tre principi fondamentali della lista” – spiega la Zanardo – “la necessità della riduzione e della contrattazione del debito pubblico (come già avvenuto nel 1953 per quello tedesco), perché non vi può essere ripresa con un debito di 1000 miliardi per il 90% in mano alle banche; il bisogno di una riconversione ecologica dell’industria e una totale ridiscussione delle politiche sull’accoglienza dei migranti.

Siamo al 71esimo posto nella classifica del gender gap (indice che misura la differenza tra i generi,ndr.)” – continua – mentre la Svezia, al quinto posto, si è impegnata molto per avanzare di una posizione perché si sono accorti che questo aumenta anche il PIL.” Cita anche il caso della direttrice esteri francese di IBM che riesce, in regime part-time, ad assistere suo figlio gravemente malato a Lione lavorando a distanza. Altro tema centrale nell’incontro è stato quello della disoccupazione giovanile: “la disoccupazione taglia via il patto intergenerazionale” -afferma la Zanardo – “tutti gli organismi, istituzionali e non, credono che la ripresa economica debba ripartire da educazione e scuola. Purtroppo abbiamo subìto il dramma della riforma Gelmini che ha privato le scuole dei laboratori, mentre in Francia fin dalle elementari si chiamano gli artigiani nelle scuole per mostrare i lavori manuali”.

La candidata ha rivolto un pensiero anche al welfare e agli anziani: in Italia gli over 65 sono 12 milioni, pari al 20% della popolazione, ma troppo spesso sono considerati come un peso; nell’altra Europa, dice la Zanardo, i più anziani dovranno rappresentare una risorsa.

Sinistra Unita Recanati ha già fissato un altro importante appuntamento per le elezioni europee: sabato 17 maggio dalle 21 sarà a Recanati Marco Furfaro, anch’esso candidato per L’Altra Europa, che terrà prima una conferenza stampa e successivamente un tour per i principali locali della città con chiusura a Villa Colloredo.

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *