Condom Cafè 2014

Arrivata quest’anno alla sua quinta edizione, Condom Cafè è una iniziativa  curata dal progetto Stammibene e promossa da diversi enti, tra cui la Regione Marche, Asur Marche Area Vasta 3, Unimc, DDP (Dipartimento delle Dipendenze Patologiche).

L’obiettivo di quest’iniziativa è semplice ma vincente: abbinare la prevenzione e la lotta contro le malattie sessualmente trasmissibili  – in special modo l’AIDS – con un gesto quotidiano come prendere un caffè al bar. Tutte le persone di età compresa tra i 18 ed i 40 anni che acquisteranno un caffè di qualunque tipo (incluso orzo, deca, ginseng), un cappuccino (compreso il latte ed il latte macchiato),oppure  tè caldo o freddo, si avrà un preservativo gratis. Sarà allegato inoltre un piccolo opuscolo informativo, che fornirà tutte i dati e le notizie utili circa il progetto e le precauzioni da adottare per evitare situazioni di rischio.

Questa formula,  vincente e ben collaudata, mira ad informare ed a sensibilizzare soprattutto la fascia dei giovani dai 18 ai 30 anni, solitamente più interessati –  anche se non sempre pienamente consapevoli –  al problema delle malattie sessualmente trasmissibili. E chiaramente, è meglio far capire al pubblico che la prevenzione, unita alla giusta sensibilizzazione e a qualche semplice accortezza, è assai efficace per combattere una malattia ancora così insidiosa. Infatti, anche secondo il Ministero della Salute, il preservativo  “può annullare il rischio di infezione durante ogni tipo di rapporto sessuale con ogni partner” , se usato correttamente durante i rapporti ( a questo link si possono trovare tutte le informazioni utili: http://www.salute.gov.it/portale/p5_1_2.jsp?id=164). Quindi, tutte le polemiche “morali” sull’uso del condom, lasciano il tempo che trovano. Il profilattico è un metodo preventivo fondamentale e va usato!

Vialibera seguirà da vicino l’evoluzione del progetto e fornirà appena possibile tutte le informazioni possibili.

Le attività commerciali aderenti  – erano ben 45 nel 2013, e si spera quest’anno di superare tale numero – sono presenti nelle città di Macerata, Tolentino, Camerino, San Severino, Matelica, Castelraimondo, Recanati, Porto Recanati.

Chiunque sia interessato a partecipare a questa iniziativa può contattare i responsabili del  progetto alla seguente mail: stammibene@gmail.com o al numero di telefono 0733.2572597

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *