Erasmus a Poznan- Intervista a Federico Malagnino

di Milena Cassano

Poznan è una città sul fiume Warta,nella parte occidentale della Polonia ed è la quinta città più grande del Paese. Considerata un importante centro economico, industriale e universitario, Poznan è anche un importante punto di transito sulla strada tra Berlino e Varsavia. Nel dicembre 2008 ha ospitato inoltre la Conferenza sui cambiamenti climatici delle Nazioni Unite.

Federico Malagnino, studente di Giurisprudenza, ha trascorso 4 mesi nella città polacca.

 

Come mai la scelta è ricaduta proprio su Poznan? 

Poznan è una delle poche mete in cui è data la possibilità di accedere agli esami in maniera davvero semplificata e soprattutto in lingua inglese.

 

Mi hai detto di essere partito da solo. Come sono stati i primi giorni?

I primi giorni non sono stati particolarmente difficoltosi poichè c’è un sistema di accoglienza degli studenti Erasmus molto efficiente, con un tutor del posto che ti segue durante i primi giorni. Inoltre io alloggiavo in un dormitorio riservatomi dall’Università e quindi non ho dovuto girare per la città alla ricerca di una casa; inoltre questa soluzione mi ha permesso di fare amicizia molto più facilmente con gli altri studenti dell’alloggio.

L’Università che impressione ti ha fatto?

L’Università Adam Mickiewicz di Poznan funziona benissimo, è organizzata in maniera eccellente e inoltre ha una struttura moderna e spaziosa. Frequentavo la facoltà di Legge e Amministrazione e c’erano classi speciali per noi Erasmus con materie a stampo europeo e materie aggiuntive riguardanti il sistema di tassazione polacco e la storia della Polonia.

Parliamo della vita in città.Quali sono le cose da fare?

C’è molto da visitare a Poznan. C’è la birreria Lech Poznan che è anche lo sponsor della squadra locale, il Malta Lake che è un lago artificiale balneabile con annesso zoo in cui si può praticare canottaggio o escursioni. Inoltre molto belli sono i parchi, tra cui uno dei più ampi è il Cytadela Park in cui c’è il Museo della Guerra. Inoltre, qualora si volesse assistere ai match del Lech Poznan, sono previste agevolazioni per gli studenti, fun card gratuite e riduzione del 30% per le partite in casa.

Una curiosità: il cibo?

Una delle specialità polacche sono i pierogi, simili ai nostri ravioli, ripieni di carne, patate o formaggio che possono essere cotti anche al forno. Oppure la Zapiekanka, offerta dai fast food e consiste in una pizza dalla forma allungata, condita con pomodoro, mozzarella, spinaci e funghi. In generale si consumano molte zuppe e piatti a base di carne e patate.

Hai viaggiato durante il tuo soggiorno in Polonia?

Si, abbiamo fatto una gita in una campagna polacca vicino alla città di Klutchewo, poi siamo stati a Varsavia e a Berlino, due città bellissime. Inoltre con alcuni compagni del dormitorio abbiamo deciso di raggiungere Amsterdam noleggiando una macchina.

Caspita.Quanto tempo ci avete impiegato?

Tra alcune peripezie per strada, circa 12 ore.

Quindi poco agevole in macchina.Quali sono dunque secondo te gli aspetti negativi e quali quelli positivi di Poznan?

Di positivo c’è indubbiamente il costo della vita che è molto basso:una birra costa circa un euro e anche i trasporti sono estremamente efficienti ed economici. Inoltre gli esami sono accessibili e ho rafforzato la mia conoscenza dell’inglese. Forse l’unico aspetto negativo è la scarsa conoscenza dell’inglese per le persone over 30.

Qual’è il modo più comodo per raggiungere Poznan?

C’è il volo diretto da Roma-Ciampino o da qualsiasi altro aeroporto si fa scalo a Varsavia e poi si raggiunge Poznan attraverso il Polski Bus, che la collega a tutte le principali città nei dintorni.

Consiglieresti Poznan ad altri studenti come meta Erasmus?

Assolutamente si, sia da un punto di vista accademico che di vivibilità.

 

Nome: Federico Malagnino

Città: Poznan

Stato: Polonia

Facoltà: Giurisprudenza

Anno Accademico : 2013/2014

 

 

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *