Sono Antirazzista E… Festa della Resistenza 2015

L’Associazione Culturale Sciarada e la SOMS, Società Operaia di Mutuo Soccorso, in collaborazione con l’Anpi di Corridonia (MC) e con la partecipazione di molte associazioni del territorio, presentano la Festa della Resistenza 2015: “Sono antirazzista E…”.

"Al Karama" di Alessia di Summa

Sono antirazzista E…” perché ogni volta che sentiamo qualcuno dire “non sono razzista ma” sappiamo che sta per dire una frase razzista.

Le due battaglie che Sciarada ha portato avanti nel suo lustro di vita, quelle contro razzismo e fascismo, confluiscono in tre giorni di riflessione, arte e festa nei quali si proverà a mostrare tramite film, documentari, mostre fotografiche, illustrazioni, musica e momenti di discussione, tante possibili “E” dell’antirazzismo, ovvero azioni concrete e quotidiane contro un razzismo dilagante, sia nelle sue forme orgogliosamente urlate che in quelle latenti e nascoste.

L’anteprima della festa sarà al cinema: venerdì 17 aprile verrà proiettato al Multiplex 2000 di Piediripa il film “Timbuktu” di Abderrahmane Sissoko per la rassegna “R-Esistenze Coraggiose” a cura dall’Anpi di Corridonia.

Tutte le altre iniziative si terranno alla SOMS di Corridonia (via Procaccini 50) che per l’occasione si *apre* e *occupa* le piazzette circostanti.

Si inizia giovedì 23 aprile alle ore 21.15 con Da Aleppo a Kobane, raccontando resistenze, una serata dedicata alla lotte di Aleppo e Kobane con particolare riferimento al ruolo del mediattivismo. Verrà proiettato il documentario “Young Syrian Lenses” con la presenza degli autori Ruben Lagattolla e Filippo Biagianti mentre David Bastioli (Officina Popolare Jolly Roger di Civitanova Marche) racconterà la sua esperienza a Kobane come attivista internazionale per la Campagna Rojava Calling durante il Newroz (capodanno kurdo).

La giornata 24 aprile si aprirà alle 19.00 con l’apertura della mostra fotografica “Al Karama” di Alessia di Summa, un viaggio fotografico in bianco-nero in un campo Rom della periferia di Latina e con un aperitivo/cena interculturale accompagnato da una installazione a cura dell’Associazione SottoRadice. La serata proseguirà all’insegna della musica elettronica con l’atteso concerto dei Drink to Me, band piemontese che unisce orecchiabili melodie indie-pop a ricercate sperimentazioni kraut rock e techno. Il loro live sarà aperto da Martello, fresco vincitore di Arezzo Wave Marche 2015, musicista che crea suoni post-rock, new wave ed elettronici, composti senza l’ausilio di computer, utilizzando solo veri strumenti in tempo reale. Al termine del doppio live la selezione musicale di Andrew Goodweather and his sensational records.

I festeggiamenti del 25 aprile inizieranno alle 15.30 in Piazza Filippo Corridoni: dopo il saluto delle Istituzioni per celebrare il 70′ anniversario della Liberazione del nazi-fascismo, verrà inaugurata e accompagnata dalla note della Banda musicale di Corridonia la mostra a cura dell’Anpi “Satira migrante. Vignette clandestine e satira antirazzista”, tratta dall’ultimo libro di Mauro Biani, vignettista de Il Manifesto. Le foto del reportage a colori di Tylerdurdan “Campo Rom Barra, Napoli”, appese sopra rampa Procaccini, ci riaccompagneranno alla SOMS dove si terrà l’incontro “Bande meticce. Partigiani di Razza”, una conversazione con Matteo Petracci, dottore di ricerca in storia, istituzioni e politica dell’area euromediterranea presso l’Università di Macerata e autore di “I matti del duce”. A seguire il reading “Al karama”, parte testuale del progetto fotografico inaugurato il giorno precedente, con Martina Nasato che leggera i pensieri raccolti durante la sua esperienza come volontaria nel campo rom di Latina. La jazz session di Filippo Gallo Quartet (Filippo Gallo – chitarra, Marco Postacchini – Sax, Michele Sperandio – batteria, Lorenzo Scipioni – contrabbasso) concluderà il lungo pomeriggio nel corso del quale saranno inoltre presenti banchetti informativi, mercatini, uno spazio per i bimbi e un’area dedicata alla street art e al live painting, con la cucina SOMS sempre aperta. In serata la festa continuerà poi a Macerata con il concerto dei Meganoidi in Piazza Mazzini organizzato dall’Anpi di Macerata.

“Sono antirazzista E…”è una idea dell‘Associazione Culturale Sciarada e della SOMS (Società Operaia di Mutuo Soccorso) organizzata insieme all’ANPI di Corridonia e la partecipazione e l’appoggio di molte realtà: OSA (operai/e dello spettacolo associati), Polisportiva Antirazzista Assata Shakur, Csa Sisma, Ambasciata dei diritti, Ya Basta, Slow Food, Emergency Macerata, Officine Mattòli, SottoRadice, Mondo Solidale, ACR Corridonia, ProLoco Corridonia, Comitato salute e conservazione del territorio per Corridonia.

INFO

sciaradacorridonia.blogspot.com; somsclub.blogspot.com

Twitter: #SonoAntirazzistaE; Facebook: Evento; Pagina

sciaradamail@gmail.com

"Campo Rom Barra, Napoli" di Tylerdurdan
art work by Marco Bragaglia

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *