Nuova vita per la biblioteca di Appignano

Finalmente una notizia positiva, il coraggio del un giovane letterato appignanese Jacopo Curi e la collaborazione essenziale del comune, hanno reso possibile la riqualificazione dello spazio adibito a biblioteca all’interno del centro storico di questo singolare borgo maceratese.

La biblioteca comunale, in pieno centro storico è stata completamente riarredata grazie alla vittoria da parte del comune di un bando e l’accesso a un fondo regionale per la cultura da cui è stato possibile pensare e realizzare uno spazio realmente funzionale allo studio e agli studenti attraverso una connessione internet e diversi nuovi computer con la possibilità di stampare file e testi.

Attualmente la biblioteca è stata risistemata ed il materiale appositamente riordinato per categorie. Particolarmente fornita è la sezione riguardante la storia e  la storia dell’arte locale oltre a quelli riguardanti le personalità notevoli del luogo.

Lo spazio della biblioteca sarà inoltre valorizzato attraverso un progetto di cineforum invernale, giochi e letture per i più piccini in collaborazione con le scuole limitrofe, appuntamenti e seminari su poesia e letteratura con esperti del settore, ed un servizio di prestito bibliotecario in fase di potenziamento. Jacopo Curi si sta occupando anche della ricatalogazione e della creazione di un database, gestendo lo spazio in coordinazione con il consigliere comunale Natascia Compagnucci.

L’inaugurazione dello spazio polifunzionale sarà questo Sabato 26 Settembre alle 18:00, in via Rossini ad Appignano, e sarà inoltre un’occasione per chi è soddisfatto ed interessato al mantenimento della struttura di proporsi per le attività in divenire o per la semplice presenza durante gli orari di apertura.

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *