EppuResiste: appunti di una Pasquetta “migrante” sul lago di Fiastra

Un’ intera giornata di festa e svago con musica popolare, balli, giocoleria, giri in bici, passeggiate a piedi, letture per bambini e smerrenate marchigiane.
Tra prato e lago, la Pasquetta a San Lorenzo di Fiastra pensata e costruita da Ricostruiamo Fiastra, SOMS e Associazione Culturale Sciarada con l’aiuto indispensabile delle Brigate di Solidarietà Attiva, è stata un successo di partecipazione, con gente di ogni età accorsa in massa in un luogo simbolo della ricostruzione post terremoto, amato da marchigiani e non solo.

EppuResiste – Festa migrante delle Resistenze e dei Territori continua agli Antichi Forni di Macerata venerdì 21 aprile con Maison Perdues – Mostra collettiva di disegnatori internazionali sul tema dell’abitare e del disabitare. La mostra verrà presentata nell’ambito di Ratatà Festival.

Ma EppuResiste entrerà veramente nel vivo con i tre giorni finali:
domenica 23 Marcia della Memoria Caldarola-Montalto;
lunedì 24 serata alla SOMS di Corridonia con immagini, suoni e parole attraverso la presentazione di “Leda. La memoria che resta” in collaborazione con Osservatorio di genere;
la mostra fotografica “Il ritorno della Sibilla”
e i concerti di Thr Qeld, del gruppo Hip hop di Bristol (UK) e di Ranking Delgado (Dun & Roots dalla Sicilia);
martedì 25 aprile intera giornata di festa in Piazza Mazzini a Macerata con il mercatino dei produttori colpiti dal sisma Ma(r)che bontà!, pranzo condiviso a cura di Spiazzati, dimostrazioni di Muay thai, mostra fotografica “Store di Borghi” a cura di TerreInmoto e il concertone finale degli Statuto.

Per restare aggiornati sulle prossime iniziative di EppuResiste, consultate il blog di Sciarada

Foto di Marco Buschi

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *