“AS.Y.LUM”: il nuovo sondaggio di GUS per i ragazzi under 30

“Non sono razzista, ma…”, “Prima gli italiani”, “Integrazione è bello”, “Ogni paese ha le sue tradizioni”, “L’amicizia non ha colore”
Sono solo alcune delle frasi più quotate quando si parla di migranti e accoglienza. L’argomento è su tutte le prime pagine dei giornali e nelle home page dei social network, quasi mai scevro da aggettivi stereotipati.
Perché tocca le corde più sensibili e profonde del corpo sociale, spesso influenzato da una realtà mediatica più attenta allo share che all’approfondimento.

Il progetto AS.Y.LUM, promosso dal GUS Gruppo Umana Solidarietà (finanziato nell’ambito del programma Erasmus Plus – KA3 – Dialogo strutturato con i decisori politici 2016-1- IT03-KA347- 008335) e da Strade d’Europa Ale Eurodesk, ha l’obiettivo di promuovere una riflessione approfondita sulle dinamiche delle migrazioni.

In questo contesto, il GUS Gruppo Umana Solidarietà da qualche mese ha avviato una riflessione tra i più giovani sui temi dell’inclusione sociale, del diritto d’asilo e del riconoscimento dei diritti di cittadinanza alle persone di origine straniera.

Grazie al progetto AS.Y.LUM, il GUS vuole interrogare le ragazze e i ragazzi under 30 tramite questo sondaggio online aperto a tutti, disponibile in italiano, inglese e francese.
Grazie per condividere e rispondere al sondaggio a questo link http://gusitalia.it/asylum/

Progetto Asylum – Promuovi una terra accogliente | Volontarie …

Finché il colore della pelle sarà più importante del colore degli occhi sarà sempre guerra. Le volontarie del Servizio Civile Nazionale – Presidenza del Consiglio dei Ministri presso lo SPRAR di Macerata gestito dal GUS lanciano il sondaggio online di “AS.Y.LUM promuovi una Terra accogliente”. Se hai meno di 30 anni rispondi alle domande del sondaggio disponibile al link: www.gusitalia.it/asylum. Bastano pochi click! #AsylumGUS

Pubblicato da GUS Gruppo Umana Solidarietà su Mercoledì 26 aprile 2017

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *