Quanti di noi hanno la fortuna di disporre di uno spazio bello e godibile come un giardino privato? Specie ora, nella stagione più calda, si tratta di una comodità non trascurabile, e che può fare davvero la differenza nel rendere più piacevole la vita quotidiana. Naturalmente, perché rimanga un giardino e non diventi una specie di prato inselvatichito, pieno di erbacce e del tutto inutilizzabile, dovremo trattarlo né più né meno come una delle stanze della nostra casa; e a tale scopo sarà utile pensare quindi non soltanto alla manutenzione quotidiana, ma anche all’arredamento più bello e funzionale, che ci permetta di usufruire a pieno di questo spazio.

I materiali
Se c’è un aspetto sul quale davvero non avremo che l’imbarazzo della scelta, è quello relativo ai materiali: a seconda delle nostre preferenze, e sempre nel rispetto di esigenze tecniche forse banali ma sicuramente importanti, come la solidità e soprattutto la resistenza agli agenti atmosferici, avremo la possibilità di scegliere fra decine di materiali. Per un ambiente classico, niente di meglio che un arredamento esterno in marmo, che conferirà un’atmosfera elegante e quasi antica al nostro giardino; se siamo invece di gusti più moderni, il mercato ci offrirà altrettanta scelta anche nelle varietà di legno, nel metallo, o nel rattan. Che sia di Teak o di alluminio, troveremo il mobilio che fa per noi.

Il design
Scelto il materiale, avremo ancora da prendere le decisioni sull’aspetto effettivo dei mobili. Innanzitutto, cosa ci occorre? Quasi certamente un tavolo e delle sedie; ma poi, a seconda delle dimensioni, dell’organizzazione, e soprattutto dell’utilizzo che vogliamo fare del giardino, potremo scegliere fra lettini, panche, divani o addirittura dondoli, o ancora amache o sgabelli; e nel campo degli accessori, a classici come ombrelloni e cuscini potremo affiancare strutture più originali come dei piccoli focolari per serate di sicuro effetto. Insomma: un arredamento tanto vario quanto quello per interni, e da curare sicuramente con la stessa attenzione!