La lavatrice è certamente uno più importanti, se non forse il più importante, tra quelli che abbiamo a casa. Il suo uso in quasi tutte le abitazioni è praticamente giornaliero e quindi è necessario poter contare su una macchina efficiente, veloce e in grado di garantire risparmio energetico.

In commercio esistono decine di modelli, ognuno dei quali si differenzia dagli altri per alcuni dettagli che possono essere superflui in alcuni casi ma divenire strategici in altri. E’ difficile, quindi, orientarsi in questa giungla senza avere informazioni chiare. Anche la visita in negozio spesso non è sufficiente per formarsi un’opinione chiara e non pentirsi dell’acquisto fatto.
La soluzione migliore è rappresentata dalla possibilità di vedere virtualmente tanti singoli modelli e di poterne leggere caratteristiche, punti forti e debolezze. Per far ciò abbiamo a disposizione uno strumento importante: il portale www.migliorlavatrice.it.

Cercare la lavatrice su una vetrina qualificata

Il sito prende in considerazione le 22 marche di lavatrici più diffuse e, di ognuna di esse, analizza molti modelli così da offrire al cliente l’informazione più completa possibile. Nessun negozio fisico, per ovvie ragioni di spazio e dimensioni, può competere con un servizio del genere.
Il sito propone le differenze più evidenti e di ogni modello analizza la classe energetica, la capacità di carico e il costo.
Un portale di consulenza all’acquisto è quindi, insieme un consulente ed una vetrina: in altre parole, un alleato indispensabile per assisterci nell’acquisto della nostra lavatrice.

Una guida alla scelta

Per decide per quale modello di lavatrice optare è necessario considerare le proprie esigenze e la frequenza dei bucati ma anche lo spazio che abbiamo a disposizione. E’ importante inoltre verificare quali e quanti programmi siano impostati, soprattutto se abbiamo esigenze particolari.
Prima di occuparsi dei programmi è necessario misurare con precisione lo spazio che possiamo dedicare alla lavatrice e scartare tutti i modelli che siano sovradimensionati rispetto ad esso.

Altro calcolo da fare è quello relativo alla mole di panni che settimanalmente la famiglia produce. Se, infatti, esso è consistente, è consigliabile acquistare un modello con un cestello più grande (anche di 8 kg di carico). Se il nucleo è unifamiliare o composto da due persone, conviene invece optare per un cestello più piccolo (5 kg) che riduca il consumo.
Da alcuni anni sono in commercio modelli gestibili da remoto ed attivabili anche quando siamo fuori casa. Questa caratteristica è peculiare per chi resta fuori casa per tutta la giornata.

A questo punto possiamo passare ad analizzare i programmi per procedere ad un’uletriore selezione. E’ importante distinguere in base alle proprie esigenze:
– programmi igienizzanti per chi ha bambini piccoli, animali oppure per chi lavora in officina, in ospedale o in luoghi in cui l’abbigliamento da lavoro è soggetto a rischi;
– programmi per macchie difficili per chi ha bambini o svolge attività particolari;
– programmi per capi neri o colorati per chi ha la necessità di non far scaricare i pigmenti dei capi;
– programmi delicati per chi lavi spesso indumenti in seta o in lana.
Queste sono soltanto alcune delle necessità più frequentemente esposte dalla clientela ed a cui un buon sito fornisce risposte complete e precise.

Acquistare una lavatrice per risparmiare

Un’altra peculiarità di ogni modello è la classe di efficienza, che valuta il consumo prodotto dall’elettrodomestico. Generalmente i modelli più efficienti hanno un costo iniziale maggiore ma esso viene ammortizzato velocemente grazie al risparmio energetico prodotto. Su un portale accurato si trovano tutte le indicazioni in merito, così da potersi fare un’idea esatta della spesa cui andiamo incontro. Il consiglio del sito, come di ogni buon rivenditore, è quello di attestarsi sulla classe A+++ e comunque di non scendere sotto ad A. Poiché le compagnie elettriche offrono condizioni più vantaggiose nelle ore serali e nei giorni festivi, è consigliabile optare per modelli non rumorosi, se non addirittura silenziati, e che non producano vibrazioni.

Altra caratteristica che ci consentirà di risparmiare è quella di scegliere un modello che preveda programmi di auto pulizia e manutenzione. Ciò permetterà di risparmiare sui costi della manutenzione periodica.
Se devi acquistare una lavatrice, visita dunque un sito accurato ed aggiornato; prenderai una decisione più consapevole, nel rispetto del risparmio e dell’efficienza.